Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

» Isola di Vis | Isole Croazia

Scroll to top

Top

Isola di Vis

Isola di Vis

Could not save XML file

Could not save marker XML file (/var/www/clients/client1/web21/web/wp-content/uploads/wp-google-maps/15markers.xml) for Map ID 15


L’isola di Vis (Lissa), è, tra le isole spalatine, quella situata più a occidente, e questa posizione strategica ne ha inevitabilmente influenzato tutta la storia. Conquistata dai romani, bizantini e veneziani, nel secondo dopoguerra venne scelto come base dell’esercito jugoslavo e perciò chiuso al turismo fino al 1989. L’isolamento però, se da una parte ha escluso l’isola dagli introiti del turismo, dall’altra ha contribuito a conservare la natura incontaminata e un’ambiente puro e selvaggio.
E’ caratterizzata dalla presenza di rilievi che, cadendo a picco sul mare, generano una costa frastagliata e rocciosa, soprattutto a sud, e da una verdeggiante vegetazione mediterranea con numerose coltivazioni di vigneti famosi per la produzione dei vini bianchi e rossi.
Le spiagge più belle dell’isola si trovano nella parte meridionale, tra le più suggestive si contano quella di Stiniva, con una particolare forma a goccia, la baia sabbiosa di Stoncica e la Baia di Milna, molto apprezzata dai velisti.
Cosa vedere

 

Cosa vedere

  • Il centro di Vis è la fusione delle cittadine di Kut e di Luka. Custodisce molte testimonianze delle civiltà che, alternandosi, l’hanno a lungo dominata. Da vedere sicuramente i resti delle antiche mura e la necropoli della colonia greca; i resti delle antiche Terme romane; di stile veneziano, invece,  si notano i palazzi Gariboldi e Delupis, e la chiesa di Gospa od Spilica, del Cinquecento e di S. Duh, del XVII sec. Da visitare poi sicuramente il monastero francescano del XVI sec. Franjevacki samostan di Gradina.  Distintiva di Vis infine è la lunga e piacevole passeggiata a filo d’acqua che conduce al porto.
  • Komiza, situato sulla costa occidentale dell’isola, in un ampia baia, dispone di un porto e di un villaggio caratteristico in cui si trova una fortezza veneziana: Castello.
  • Molto noto e pittoresco è il fenomeno naturale della Grotta Azzurra sull’isola di Bisevo   (Busi), che ogni anno attrae turisti di tutto il mondo. Il riflesso dei raggi solari che, attraverso un’apertura penetra e illumina l’interno, crea particolari effetti cromatici che donano il distintivo colore azzurro alla grotta.
  • All’isola di Vis l’estate è caratterizzata da un vasto programma culturale molto apprezzato dai turisti: dai concerti di musica classica e jazz, agli spettacoli all’aperto, tutte le sere ci sono possibilità di divertimento per tutti i gusti.

La mappa della località di Vis

 

Condividi Isola di Vis sui social NetworK: